Matrimonio in un altro paese: il bon ton di chi paga cosa

Avete deciso di convolare a nozze in un paese che non è il vostro o nella vostra città d’origine (che dista centinaia di chilometri da dove abitate ora), ma non sapete cosa spetta pagare a voi e cosa ai vostri ospiti che non risiedono nel luogo del matrimonio?Ecco una lista che vi aiuterà a fare i conti!

Gli sposi (o i loro genitori) dovrebbero pensare a:

  • Il pranzo/cena di nozze

 

 

  • La cena prenuziale

 

 

  • La festa di benvenuto

 

 

  • Il brunch del mattino seguente (un amico o un famigliare può pensare a questo volontariamente come regalo)

 

Sarebbe carino inoltre che voi provvedeste anche a:

  • Alcune attività come un tour per la città o un viaggio in barca di gruppo

 

  • Il trasporto per e da i luoghi della cerimonia e del banchetto

 

 

  • Il servizio tranfer (un pulmino magari) che venga a prendere gli ospiti all’aeroporto

 

 

  • L’alloggio all’hotel. Secondo la tradizione, la sposa e la sua famiglia dovrebbero coprire l’alloggio delle damigelle d’onore e lo sposo e famiglia quello dei testimoni. Se questa spesa potrebbe far sforare il vostro budget di molto, dite ai vostri testimoni che la loro presenza è già un regalo per voi, ma tenete a mente che se l’hotel dovesse costare € 300,00 a notte, questa cifra potrebbe essere più di quanto questi avrebbero voluto regalarvi!!!

 

 

  • Spese di viaggio per coloro che non hanno mezzi per arrivare al matrimonio (ad esempio i parenti più anziani o ospiti “squattrinati”)

 

Gli ospiti dovrebbero provvedere da soli a:

  • Eventuale biglietto dell’aereo/treno o carburante auto

 

  • La permanenza in Hotel

 

 

  • I pasti e le bevande che non fanno parte della festa di matrimonio

 

 

  • Qualunque attività scelta che non è stata prevista da voi per festeggiare il vostro matrimonio

 

Gli invitati dovrebbero provvedere da soli a:

  • Il viaggio di andata e ritorno

 

  • Abiti ed accessori

 

 

  • Trucco e parrucco ed eventuali sedute in spa

 

 

  • Cibi e bevande non previsti per l’evento

 

Un po’ più tranquilli?Buon viaggio!

Camilla

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.